I due giocatori granata, di nazionalità serba, tornano in classe per mettersi in gioco con il brand di intrattenimento sportivo 

Che rapporto hanno i calciatori stranieri con l’italiano? C’è chi dopo tanti anni nel Bel Paese ancora fatica a pronunciare qualche parola e chi invece si destreggia come fosse madrelingua. Per scoprirlo, StarCasinò Sport ha invitato a lezione d’italiano e di dialetto piemontese due giocatori del Torino FC: in un ambiente scherzoso, i serbi Nemanja Radonjic e Mërgim Vojvoda sono passati dal campo al “banco di scuola” per esaminare quanto hanno imparato finora in Italia. 

Valutati dall’influencer Lucrezia Maritano, nelle vesti di professoressa, i due calciatori si sono messi in gioco con quattro diverse attività: pronunciare correttamente le parole, indovinare il nome corretto dell’oggetto rappresentato attraverso immagini, indovinare e disegnare l’oggetto proposto e ripetere frasi famose in dialetto piemontese. Com’è andata? Basta guardare il video pubblicato da StarCasinò Sport sui propri canali digitali. Il divertimento è assicurato!

Giochi, ma anche momenti di condivisione, quelli proposti da StarCasinò Sport nella lezione in cui i due granata si sono raccontati e hanno approfondito curiosità legate alla loro esperienza a Torino. Emerge, ad esempio, l’aneddoto legato alle ciabatte di Vojvoda, calzatura preferita del tornante mancino nelle calde e umide estati piemontesi. Radonjic, fresco di convocazione per il Mondiale del Qatar con la sua Serbia, ha invece sorpreso per la sua conoscenza della lingua italiana, nonostante giochi nel Torino da pochi mesi: non tutti sanno però che è stato avvantaggiato da un’esperienza giovanile nell’Empoli e nella Roma.

Momento esilarante della lezione è quando la professoressa ha chiesto di disegnare alla lavagna i compagni di squadra e i due alunni hanno scherzato sulle corporature e sui caratteri dei granata: dal difensore Alessandro Buongiorno grande e grosso, al portiere Vanja Milinkovic-Savic, gigante e con lunghe braccia. Questo simboleggia lo spirito di fratellanza che accompagna il gruppo del Torinounito dentro e fuori lo spogliatoio. Come confermato anche da Vojvoda: “Lo spogliatoio rappresenta un momento e un luogo in cui si vivono emozioni diverse. Qui si condivide tutto ed è molto importante per trovare la concentrazione prima delle partite”. 

Vi state chiedendo quale sarà quindi il verdetto finale? Ovviamente entrambi promossi a pieni voti!

L’attività proposta da StarCasinò Sport è in linea con i valori comuni del brand e della società granata e ha lo scopo di avvicinare sempre di più i giocatori del Torino FC ai tifosi. “Il nuovo modo di vivere il Torino” è proprio questo:permettere ai calciatori di raccontarsi e farsi conoscere dai supporters del Toro, per aumentare l’appartenenza al club e alla città. 

Articolo precedenteLottomatica firma accordo per l’acquisizione del 100% di Betflag, primario operatore nel segmento del gioco online
Articolo successivo“The Football Festival” arriva su eFootball™ 2023