Giovedì 28 marzo alle ore 17 presso la Sala Consiliare del Comune di Gaeta (LT) verrà presentato ufficialmente il progetto «L’azzardo non è un gioco», realizzato dalla Croce Rossa Italiana, dal Comune di Gaeta, da Adra Italia (agenzia umanitaria della Chiesa avventista), e da «Reti solidali», un insieme di istituzioni, associazioni e mondo del volontariato che promuovono inclusione sociale, lotta alla povertà e all’emarginazione, contrasto alla crisi economica e sociale a favore di persone e famiglie in condizioni di povertà assoluta e a rischio impoverimento.

Il progetto si avvarrà anche della sinergia con il Dipartimento di salute mentale dell’Asl di Latina. Alla conferenza stampa di giovedì 28 marzo, ore 17, interverranno: Cosmo Mitrano, sindaco di Gaeta; Lucia Maltempo, assessore alle politiche sociali; Emilio Donaggio, presidente del Comitato Sud Pontino della Croce rossa italiana; Daniela Cesarale, dirigente psicologa del Dipartimento di salute mentale dell’Asl di Latina; Erminia Casale, psicologa; Serena Taglialatela, assistente sociale; Davide Malaguarnera, pastore della chiesa cristiana avventista di Gaeta e Castelvolturno.