Si è chiuso ieri sera il sipario su il WinFactor 2019, un contest per mettere in competizione artisti emergenti della scena musicale italiana.

Semplicemente musica. WinFactor 2019, infatti, ha dato voce a 16 talenti musicali che si sono sfidati nei Sisal Wincity di Milano, Roma, Firenze e Catania in 4 serate, fino ad arrivare alla finalissima che ieri sera ha eletto il vincitore assoluto. Una sfida davvero appassionante e all’ultima nota!

I talenti musicali in sfida per la finalissima sono stati i vincitori delle singole tappa, come segue: Vergo (Milano), Giulio Wilson (Firenze), Matteo Costanzo (Roma) e Cinzia Gargano (Catania).

Ogni artista vincitore di tappa si è esibito nel corso della finalissima in 2 brani, una cover ed un inedito. Una doppia occasione per trasmettere ai giudici il loro personaggio musicale, quello che doveva essere coinvolgente e capace di trasmettere quelle emozioni uniche in grado di suscitare il massimo dei voti.

Il vincitore assoluto, il talento più convincente è stato Matteo Costanzo. A lui è stato consegnato il superpremio del contest WinFactor 2019, ovvero una registrazione di un EP in uno studio professionale…perché l’eco del suo talento possa contribuire a raggiungere nuovi orizzonti!

Ogni artista vincitore di tappa, invece, oltre alla soddisfazione di aver dato voce alla sua passione, si esibità nel Sisal Wincity della sua città in un concerto dedicato perché, ancora, il pubblico possa godere del suo talento.

A presentare la serata, duettare con i giudici e carpire qualche anticipazione, oltre che coordinare le varie fasi delle performance degli artisti e coinvolgere il pubblico presente in sala, è stata l’affascinante Giorgia Rossi, una delle professioniste più apprezzate della televisione italiana.

Nel dettaglio, il giudizio delle performance musicali è stato affidato, in continuità con le 4 serate di tappa, alla giuria “tecnica” che ha espresso opinioni esperte in materia di competenza musicale composta da personaggi riconosciuti in campo musicale quali: Giampaolo Rosselli, Roberto Rossi e Francesco Rapetti Mogol.

Una serata davvero speciale ed entusiasmante non solo per la competizione musicale ma anche per la voglia di stare insieme in un momento di convivialità nel rispetto della filosofia dei Sisal Wincity, spazi dedicati all’intrattenimento, al gioco e alla ristorazione che si integrano sempre perfettamente con il territorio e con le città che le ospitano. Luoghi spaziosi ed eleganti, che riescono ad andare oltre ogni stereotipo e dove spettacoli di intrattenimento, sport e soprattutto musica trovano un nuovo spazio per esprimersi.

Special Guest della serata è stato Giuliano Palma che, accompagnato dalla sua band, ha regaloato agli ospiti la piacevolezza di ascoltare alcuni suoi brani musicali. Ben più di un fugace momento musicale ma un vero e proprio concerto che l’artista ha dedicato a tutti gli ospiti presenti nel Sisal Wincity Diaz Milano.

Musica, estro, fantasia, rigore, ritmo e vocalità. La storia continuerà…. nei Sisal Wincity.