Print Friendly, PDF & Email

L’Italia rappresenta il secondo mercato regolato in Europa e si prepara a diventare un terreno sempre più competitivo, sia per il tanto atteso rilascio delle 120 nuove licenze online, sia per alcuni segnali che ci indicano la strada migliore da seguire. Ad agosto 2017 è stato rilevato un rialzo dell’89% delle scommesse sportive degli italiani rispetto all’anno precedente, evidenziando un crescente e sensibile interesse verso il mobile. La spesa per giocare e scommettere con lo smartphone, infatti, è raddoppiata.

Per saperne di piú, scarica il White paper “Novitá per il mercato italiano. Come uscire dall’omologazione dell’offerta?”

Un altro dato interessante riguarda inoltre le preferenze dei giocatori nazionali:

il 43% preferisce i Casinò games
il 34% le scommesse sportive
il 23% è suddiviso tra varie ulteriori proposte tra cui il poker.

Davide Ruggeri, Head of Sportsbook di BtoBet, commenta:

“Dietro questi numeri è evidente la presenza di un nuovo cliente giocatore e di nuovi strumenti e vie per raggiungerlo, per offrirgli il prodotto nella forma e nella qualità dovute. Da qui nasce la necessità degli operatori italiani di adeguarsi alle esigenze dettate dalla nuova frontiera del gaming sia mobile che online e retail, migliorando la propria offerta e soprattutto l’esperienza del giocatore, quella che anche nei nostri confini è riconosciuta come user experience”.

A Roma, Ruggeri mostrerá agli operatori italiani come la piattaforma intelligente e flessibile di BtoBet permetta di gestire agilmente il loro business “.it”, sia landbased che online.

Commenta su Facebook