Il Consiglio di Amministrazione di Sogei S.p.A. ha approvato ieri, su proposta dell’Amministratore Delegato, dott. Andrea Quacivi, il Bilancio d’esercizio chiuso al 31 dicembre 2018, confermando il trend positivo dei risultati gestionali dello scorso anno.

Con un valore della produzione di circa 528 milioni di euro e un utile netto di 27,8 milioni di euro, interamente versato nelle casse dello Stato, Sogei presenta per il secondo anno consecutivo il proprio Report Integrato con un percorso di sostenibilità sempre più inserito nelle strategie aziendali e con risultati migliorativi rispetto al precedente esercizio.

Viene così confermato, anche nel 2018, il ruolo di principale player di riferimento di servizi ICT della PA italiana, come testimoniano i risultati ottenuti nello sviluppo e nella realizzazione di progetti altamente strategici come il 730 precompilato, il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), la Fatturazione elettronica, l’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente (ANPR).

Sogei, hub tecnologico di informazioni e dati, partecipa attivamente al percorso di innovazione digitale della PA contribuendo in modo significativo alla crescita dell’ecosistema economico e produttivo del Paese.

Sogei – dichiara l’Amministratore Delegato Andrea Quacivi – si conferma come la piattaforma digitale dell’Amministrazione economico finanziaria che dispone delle più ampie competenze pubbliche di settore e che offre soluzioni innovative attraverso un’infrastruttura strategica altamente affidabile. Una risorsa unica del Paese, per efficienza, solidità e sicurezza capace di tradurre le esigenze di innovazione dei propri Clienti istituzionali in benefici per cittadini, imprese e istituzioni. Motivati da un forte spirito di appartenenza, abbiamo puntato alla efficienza, attraverso il contenimento dei costi e il rispetto dei più alti standard di sicurezza e protezione dei dati, confermando la nostra vocazione e il nostro orgoglio nell’essere tra i maggiori contributori della Digital Transformation della PA.

Significativa è stata l’approvazione a fine esercizio, da parte del CdA, del Piano Industriale 2019-2021, documento redatto coinvolgendo i nostri stakeholder, in un’ottica di PartnershipeXperience – pXPA unitamente alle importanti novità sul piano organizzativo. L’Azienda ha adottato dal gennaio 2018 il nuovo modello finalizzato a valorizzare non solo i servizi offerti ma soprattutto il valore delle nostre persone.

Siamo convinti che proprio le persone rappresentano il nostro principale asset e fanno la differenza. In attuazione del piano “Valore generazionale” abbiamo assunto 114 persone nel 2018 e ne assumeremo altrettante nel triennio prossimo, creando le basi per il giusto mix tra innovazione, esperienza e tutela della conoscenza e dei valori aziendali. Il Piano, improntato su tre leve strategiche – innovazione, modello operativo ed employee experience – contiene non solo i progetti, la rimodulazione organizzativa e gli obiettivi di Sogei, ma anche l’impegno chiaro dell’Azienda nel rafforzamento e nella crescita del proprio posizionamento nel quadro dei compiti e dei ruoli prefissati dalla propria mission.

Una visione strategica chiara e definita – conclude Andrea Quacivi – rafforza la fiducia di come guardare al futuro di Sogei, partner tecnologico dell’amministrazione economico finanziaria, oggi e negli anni a venire. Noi di Sogei, siamo uno straordinario patrimonio umano e di competenze, continueremo ad esserlo, con coerenza, entusiasmo e spirito di servizio. Noi di Sogei siamo fieri di rappresentare uno dei “poli strategici nazionali” per l’attuazione e la conduzione dei progetti e la gestione dei dati, delle applicazioni e delle infrastrutture di interesse nazionale”.