Print Friendly

Tradizione e futuro si fonderanno domenica 18 giugno in una giornata tutta da vivere all’Ippodromo SNAI San Siro. La tradizione è tutta nella lunga storia del Gran Premio di Milano, uno degli appuntamenti ippici più prestigiosi del calendario nazionale, giunto alla 128sima edizione.

Il futuro si concretizza invece nella nuova dimensione internazionale dell’ippodromo, nella quale entra a far parte la President of the UAE Cup, uno dei principali e più antichi circuiti riservati ai puro sangue arabi. Milano e l’Italia diventano così parte di un esclusivo e prestigioso circuito, che nel 2017 toccherà alcuni dei più importanti ippodromi al mondo facendo tappa in tre continenti e Paesi come Inghilterra, Francia, Stati Uniti, Belgio e Olanda.

In questa straordinaria rassegna ippica si terrà la presentazione del rebranding dell’Ippodromo SNAI San Siro. Il nuovo marchio fa parte del percorso di rinnovamento e rilancio finalizzato a ridefinire l’identità degli ippodromi di SNAITECH: non più solo teatri della grande ippica, ma accoglienti punti di riferimento e aggregazione per eventi di spettacolo, musica, moda. Un processo che, attraverso l’organizzazione di eventi sempre nuovi e dedicati ad un ampio pubblico, lo scorso anno ha registrato più di 100mila accessi nei tre ippodromi di proprietà del Gruppo (SNAI San Siro, SNAI La Maura e SNAI Sesana).

La nuova mission dell’ippodromo sarà raccontata al pubblico da Nicola Savino, poliedrico artista che grazie al suo talento è riuscito ad imporsi in molteplici campi, lavorando come conduttore radiofonico e televisivo, autore, attore, produttore discografico ed imitatore. Tra le voci di punta di Radio Deejay, una delle principali emittenti radiofoniche Italiane, Savino ha presentato programmi televisivi di grandissimo successo come L’isola dei famosi, il DopoFestival 2016, Boss in incognito e Quelli che il calcio. L’ippodromo sarà aperto gratuitamente al pubblico dalle 12.30 e le corse cominceranno a partire dalle 15.00.

L’appuntamento con il GP Milano è fissato alle 17.30, mentre alle 18,10 sotto gli occhi della delegazione giunta da Abu Dhabi, i puro sangue arabi di 4 o più anni si sfideranno sulla distanza di 2 chilometri per aggiudicarsi la prima edizione della President of the UAE Cup. Tanto intrattenimento per le famiglie che domenica si ritroveranno a San Siro. Così come nelle precedenti occasioni, ci si potrà iscrivere al tour gratuito #scoprisansiro, viaggio guidato attraverso i luoghi storici dell’impianto milanese, dal Cavallo di Leonardo alle tribune in stile liberty, alla Palazzina del Peso. In tutto, sette fermate, compresa quella nel Parco Botanico. A disposizione del pubblico saranno poi dislocati i “food truck”, per il Merenda Festival, rassegna gastronomica in stile “spuntino” con un primo assaggio gratuito da gustare in tutta l’area dell’ippodromo. Presso il paddock bimbi è prevista un’area animazione gestita dalla Fondazione Francesca Rava – NPH Italia Onlus, partner ormai abituale negli eventi di San Siro. Tra giochi e laboratori, i più piccoli potranno fare gratuitamente una passeggiata in sella ai pony del Centro Ippico Lombardo (CIL). Per gli appassionati di ippica il programma della giornata è straordinariamente ricco, si tratta probabilmente della domenica più importante di tutta la stagione.

Il Gran Premio di Milano sarà ovviamente il piatto forte della giornata: rappresenta infatti il primo vero scontro intergenerazionale tra i futuri campioni di 3 anni e quelli anziani già affermati. L’albo d’oro di questa competizione, giunta alla 128esima edizione, annovera i più grandi campioni della storia dell’ippica. Il Gran Premio di Milano e la President of the UAE Cup sono certamente gli appuntamenti principali, ma in giornata si disputeranno altre corse di rilievo che richiameranno addetti ai lavori, appassionati e curiosi provenienti da tutto il mondo. Tra queste spiccano il Premio Giubileo, il Premio intitolato a Paolo Mezzanotte e le Royal Mares giunte alla loro edizione numero 89.

Commenta su Facebook