Snaitech ha avuto una buona partenza all’inizio dell’anno, ma ha perso entrate significative nel primo semestre a causa delle chiusure dei punti di gioco fisici e della cancellazione o del rinvio di eventi sportivi.

E’ quanto si legge nell’ultimo report di bilancio di Playtech relativo all’ultimo trimestre.

I bassi costi fissi in questa attività e i ricavi generati online, nonché alcune azioni ‘attenuanti’, hanno permesso a Snaitech di ridurre al minimo l’impatto sulla propria attività.

I punti fisici di Snaitech hanno iniziato a riaprire dal 15 giugno 2020. All’inizio di luglio, la maggior parte dei punti vendita Snaitech era stata riaperta. La performance di Snaitech risulta buona grazie alla riapertura dei punti, alla ripresa degli eventi sportivi, alla buona performance dell’online.