Tra burocrazia e strumenti di pagamento: ecco quanto tempo serve per ritirare la vincita

Hai vinto al gioco e non sai quanti giorni hai a disposizione per riscuotere i tuoi soldi? Se non vuoi che il tuo entusiasmo si spenga nell’ansia, puoi trovare, in questo articolo, informazioni e consigli utili che ti possono aiutare a far luce su regole e scadenze e ad ottimizzare il tempo per ritirare la tua vincita, evitando lungaggini e procedure noiose.

Modalità e tempistiche per ritirare una vincita

Il tempo per ritirare la tua vincita è fissato in 90 giorni ma, come è ovvio, nella pratica, molto cambia tra vincite realizzate in casinò fisici e piattaforme online.

In generale, il tempo per incassare una vincita di gioco dipende dal sistema scelto per la riscossione. Infatti, c’è un’enorme differenza tra i metodi più tradizionali e quelli più moderni, quindi, ad esempio, tra il contante o l’accredito su conto corrente bancario e il trasferimento su portafoglio elettronico.

Tra gli strumenti più comodi e performanti che oggi puoi scegliere per dimenticare burocrazia e perdite di tempo l’e-wallet è quello che meglio interpreta le necessità di una vita quotidiana 2.0. Puoi utilizzarlo in tutti i casinò legali, certificati ADM, ed averlo sempre a tua disposizione collegato al tuo smartphone, crittografato e libero da vincoli bancari.

Incassare una vincita con gli strumenti classici

I sistemi tradizionali come le classiche carte di credito, prepagate e bancomat o l’assegno sono sicuri ma lenti.

Sono metodi collaudati che, però, costringono inoltre ad avere ancora rapporti con banche ed istituiti di credito e, probabilmente richiedono di spostarti fisicamente da un posto all’altro facendoti perdere tempo prezioso.

Questi metodi comportano, quindi, un impegno non indifferente.

Ad esempio, i tempi di attesa sono:

  • carte di credito, carte prepagate, bancomat arrivano anche a 5 giorni lavorativi;
  • bonifico bancario fino a 3/4 giorni lavorativi;
  • assegno bancario in base al corriere utilizzato dal concessionario.

A queste caratteristiche, non sempre agevoli, si possono aggiungere:

  • limiti per la riscossione;
  • costi di commissioni;
  • titolarità di un conto corrente o di un Iban.

I vantaggi della riscossione di una vincita con l’e-wallet

Usare l’e-wallet è davvero molto semplice ed intuitivo. Una volta installata l’app sul tuo device preferito, smartphone o smartwatch, è sufficiente seguire, passo passo, le indicazioni per creare ed attivare il tuo account.

Dopo aver ultimato questa procedura, una mail ti confermerà l’avvenuta registrazione e, da quel momento, potrai iniziare ad utilizzare il tuo innovativo portafoglio digitale.

Con un e-wallet puoi riscuotere:

  • da 5 € a 100.000 €, ma per determinati concessionari il limite non è fissato;
  • in 1 o massimo 2 giorni di media, ma determinati concessionari consentono l’incasso in tempo reale.

Con alcuni portafogli digitali, come l’e-wallet Admiral Pay, oltre a riscuotere in tempo reale le tue vincite al gioco, hai a disposizione un’ampia gamma di servizi e funzionalità che ti consentono di gestire i tuoi soldi in totale autonomia sia che si tratti del pagamento di utenze e bollettini sia che si tratti di trasferimento di denaro e bonifici. Queste e tante altre operazioni sono, grazie alla tecnologia, semplici come inviare una emoticon in una chat.

Ora che conosci modalità e tempo per ritirare la tua vincita puoi individuare con estrema facilità lo strumento più pratico e sicuro per incassare i soldi senza girare per banche e aspettare i giorni per l’accreditamento della somma piccola o grande che sia e, soprattutto, mantenendo al sicuro tutti i tuoi dati.

Articolo precedenteIGT presenta il Rapporto di Sostenibilità 2021 per l’Italia: crescono e si rinnovano le iniziative ambientali, sociali e di governance
Articolo successivoNet srl: Seven Sun Multigame omologata!