OPAP, la società concessionaria di gioco greca, ha registrato una buona performance finanziaria nel 2018, guidata dai terminali delle videolotterie (VLT) e dal gioco della lotteria KINO. La compagnia ha registrato un incremento del fatturato del 6,3% su base annua.

L’operatore greco ha specificato che i ricavi lordi da gioco (GGR) per l’intero 2018 ammontavano a € 1,55 miliardi, rispetto agli 1,46 miliardi registrati nell’anno precedente. La performance delle VLT è stata uno dei punti salienti dei risultati finanziari della società, poiché il segmanto di gioco ha raggiunto € 68,4 milioni nel quarto trimestre e € 208,7 milioni nel 2018, con un aumento del 262,6% rispetto al totale del 2017.

KINO ha inoltre contribuito a far registrare buoni risultati, soprattutto grazie alla performance del quarto trimestre e nonostante il fatturato complessivo delle lotterie abbia registrato un calo del 4,7% su base annua a 779 milioni di euro. Anche le scommesse e i grattaevinci hanno registrato un calo.

La società ha registrato anche maggiori spese, ma ciò non ha impedito che gli utili passassero da 131,5 milioni di EUR nel 2017 a 145,3 milioni di EUR nel 2018. L’utile al netto da interessi, imposte, ammortamenti e svalutazioni è stato di 353,6 milioni di €, in crescita da € 306,5 milioni del 2017. L’utile lordo è passato da € 193,1 milioni a € 215,9 milioni.

Il CEO di OPAP, Damian Cope, ha dichiarato che la società ha raggiunto tutti gli obiettivi aziendali principali: “Stiamo attualmente operando su 350 Sale dedicate con l’obiettivo di installare tutte le 25.000 macchine entro la fine del 2019, come previsto. Abbiamo rilanciato le scommesse sportive online e abbiamo anche fatto un investimento strategico importante in Stoiximan Group, e tramite entrambe le operazioni riteniamo che saremo in grado di far crescere rapidamente la nostra presenza online “, ha concluso.