La ventiseiesima edizione di SAGSE a Buenos Aires è stata caratterizzata da difficoltà non imputabili al team organizzativo, ma più ad un riflesso dell’attuale situazione economica in Argentina.

Nonostante queste circostanze lo spettacolo è andato avanti e Merkur Gaming è diventato, ancora una volta, il punto focale dell’evento. SAGSE è stata costretta a passare dalla tradizionale data di novembre a settembre: una data troppo vicina a G2E per il comfort nel panorama di molti espositori attesi. Merkur Gaming, come sponsor Gold di SAGSE, ha scelto di continuare a supportare la sua squadra locale (fondata nel 2017), Merkur Gaming Argentina, con un team completo, l’ospitalità nel sempre popolare Merkur Beer Garden e le presentazioni dei suoi famosi mobili Avantgarde ed Evostar oltre a giochi di punta come Pharao’s Riches, Deep Sea Treasure e Asian Challenge.

Insieme alle altre società del gruppo Gauselmann, gli esperti di gestione del contante GeWeTe ed edict, il fornitore esclusivo mondiale di giochi di slot Merkur per il mercato del gioco online, Merkur Gaming ha messo in scena un grande spettacolo, che ha visto lo stand Merkur come punto focale dell’intero spettacolo.

SAGSE è stato un evento più piccolo rispetto al passato, ma non meno vibrante, grazie alla ricezione entusiasta dei suoi visitatori. Le notizie post-spettacolo che hanno indicato che per l’evento del 2019 SAGSE tornerà alla sua tradizionale data di novembre nel calendario, sono state ricevute in modo estremamente positivo da tutti e indicano che lo spettacolo tornerà ad essere l’evento rappresentativo per i giochi non solo in Argentina ma in tutta l’America Latina.

Riassumendo SAGSE Charles Hiten, CEO di Merkur Gaming Americas, ha osservato: “SAGSE ha affrontato le sue sfide quest’anno, ma le ha affrontate bene. Merkur Gaming è stata orgogliosa di poter ancora una volta recitare la sua parte come principale espositore e sponsor, contribuendo a creare l’atmosfera che è parte della storia orgogliosa dello show e di fare affari con successo dove c’erano affari da fare. Attendiamo con impazienza che SAGSE torni al suo posto tradizionale nel programma annuale degli spettacoli e che si riveli ancora una volta come il punto culminante del calendario”.

Commenta su Facebook