ippica

Giovedì l’assemblea ordinaria dei soci della Hippogroup Cesenate s.p.a. ha approvato il bilancio dell’esercizio al 31 dicembre 2020 e il bilancio consolidato di Gruppo che include le società di gestione dell’ippodromo di Capannelle di Roma e delle Gaming Hall Hippodome di Modena e Firenze, oltre ad attività minori.

L’esercizio, gravemente segnato dagli effetti della prima ondata di COVID-19 che ha provocato la chiusura completa delle attività di intrattenimento e commercializzazione dei giochi pubblici per 168 dei 365 giorni dell’anno, registra per la prima volta nei 68 anni di storia della attuale Società capogruppo una perdita consolidata pari a 109 mila euro, 194 mila quella della capogruppo. Il fatturato consolidato è sceso da 51,49 milioni di euro a 32,46, quello della capogruppo da 27,2 milioni a 16,1. La società non si è avvalsa, ai fini della redazione del bilancio, delle agevolazioni previste dalle normative “salva imprese” emanate a seguito della pandemia.

Nonostante la grave incertezza del periodo sono stati investiti oltre 1,3 milioni di euro sugli impianti e le attrezzature, circa 500 mila dei quali sulle strutture di proprietà del Comune di Cesena, centro sportivo, strada e parcheggio scuderie ippodromo.

La massima attenzione è stata posta a salvaguardia dell’occupazione diretta ed indiretta e del tessuto sociale del territorio. Sono state anticipate ai dipendenti oltre 28.000 ore di cassa integrazione (55.000 a livello di gruppo) quale alternativa ai tempi più lunghi della Pubblica Amministrazione.

Nel corso del 2020 il Gruppo ha finanziato direttamente le attività del Club Ippodromo di Cesena che ospita il Cesena Horse Center Asd, le Società Tennissimo Asd, Cesena Triathlon Asd e LionfishScuba Club Asd, per un totale di oltre 1000 sportivi praticanti abituali in gran parte giovani della città.

Sono stati devoluti fondi per l’emergenza COVID-19 al Comune di Cesena, è stato mantenuto l’impegno della Società nel Consorzio Romagna Iniziative s.c.a.r.l., che supporta attività culturali e dello sport di base sul territorio romagnolo. Sono state sostenute direttamente 18 Associazioni no profit ed altre indirettamente tramite la Fondazione Romagna Solidale, che devolve annualmente un budget significativo a progetti e azioni volti a lenire situazioni di disagio nell’ambito sociale dell’area cesenate e non solo. La Società ha assicurato il proprio sostegno economico e operativo in qualità di socio fondatore, alla società calcistica Cesena FC, per la salvaguardia del patrimonio sportivo, culturale e di passione legato al club cittadino, anche acquisendo una partecipazione diretta nella Campus Cesena Sport che ospita tutte le squadre giovanili del club.

L’Assemblea ha cooptato nel Consiglio d’Amministrazione della Hippogroup Cesenate s.p.a. l’Avv. Umberto Calzolari.

E’ quanto si legge su corriereromagna.it.