La federazione norvegese degli scacchi Sjakkforbundet potrebbe presto beneficiare di una sponsorizzazione senza precedenti: un milione di euro all’anno per cinque anni dal gruppo di gioco Kindred Group. Il gruppo, leader nel settore dei giochi online opera attarverso marchi come Unibet e 32Red e ha sede a Malta.

La notizia ha destato non poco scalpore: 5 milioni di euro per sponsorizzare i giocatori di scacchi. Scondo i più critici l’associazione norvegese finirebbe per diventare una lobby del gioco d’azzardo per cinque anni. E così prima che il denaro arrivi davvero, e in attesa del Congresso della federazione del 7 luglio prossimo, sembra vanificarsi il sogno.

La leadership dell’associazione è già d’accordo: “Il miglior accordo di cooperazione che abbiamo mai raggiunto “, hanno fatto sapere dalla Sajakkforbundet. Ma ora che l’accordo proposto è diventato pubblico sorgono dei problemi . I negoziati sono stati avviati nell’autunno scorso. Secondo indiscrezioni è già stato stabilito come dovrebbero essere usati i soldi. 200.000 euro all’anno vanno ai club e per gli eventi di scacchi locali, 150.000 in progetti per sviluppare gli scacchi norvegesi o 150.000 in contanti, al fine di mettere in sicurezza le finanze dell’associazione.