Blue Note Off, il progetto di Blue Note Milano nato a dicembre 2017 con l’obiettivo di portare la grande musica di via Borsieri fuori dalla sua sede storica, regalerà al pubblico milanese amante dello swing con un tocco retrò e della musica di qualità un mese di febbraio indimenticabile con i tre appuntamenti in programma al Sisal Wincity di Piazza Diaz 7, Milano.

Lunedì 11 febbraio salirà sul palco Naim, crooner e showman di origine iraniana in grado di coniugare ironia ed eleganza, parodia ed eloquenza, con un repertorio che passa con disinvoltura dallo swing al soul, dalla musica klezmer allo ska fino al pop: per l’occasione sarà accompagnato da Marco Fuliano alla batteria e da Fabio Gorlier al pianoforte, per uno spettacolo coinvolgente e vivace che non deluderà nessuno.

Lunedì 18 febbraio sarà il turno dei Blind Rats, un originale quartetto che ama definirsi come la versione tascabile di un’orchestra swing. Lo stile musicale dal quale traggono ispirazione è quello dei grandi gruppi vocali degli anni Trenta e Quaranta come i Mills Brothers o i nostrani Quartetto Cetra, ma con un portamento ritmico che richiama alla memoria il Nat King Cole Trio o Slim Gaillard. Gli artisti proporranno al pubblico in sala le armonie vocali e le sonorità retrò che si sono perse nel tempo e che loro, animati da un’autentica passione, stanno pian piano riscoprendo.

Chiude questo mese dedicato ai sognatori dei tempi che furono un concerto intimo e delicato, ma nello stesso tempo intenso e coinvolgente affidato alla calda voce di Chiara Pancaldi e al pianoforte di Roberto Tarenzi. Il duo proporrà, lunedì 25 febbraio, una serata emblematicamente battezzata Songs Don’t Grow Old Alone: le canzoni non maturano da sole, hanno bisogno di essere condivise. Da qui parte un’idea di spettacolo nuova e una continua ricerca di comunicazione e condivisione tra i musicisti e il pubblico. In questo reciproco rapporto nasce quell’ingrediente segreto che permette alle canzoni di crescere, svilupparsi e, appunto, maturare.

Tutti gli appuntamenti saranno gratuiti e inizieranno alle 20.30.

Commenta su Facebook