La CasinoCoin Foundation, entità senza scopo di lucro che supporta la soluzione di pagamento basata su blockchain CasinoCoin (CSC), ha nominato l’ex IGT e Yahoo! lo specialista di conformità Antonio Zanghi in qualità di chief compliance officer.

Zanghi si unisce alla CasinoCoin Foundation in un ruolo appena creato che sottolinea il suo impegno a utilizzare la tecnologia blockchain per creare soluzioni di conformità che vanno ben al di là di ciò che è attualmente disponibile tra i tradizionali operatori di valuta.  Supervisionerà una soluzione di conformità tecnica come parte della blockchain di CasinoCoin che fornirà agli operatori partner la massima tranquillità.

“La conformità non è mai stata più critica nel settore dei giochi di quanto non lo sia oggi, poiché continuiamo a vedere pesanti multe applicate agli operatori per infrazioni”, ha dichiarato il direttore di advocacy della Fondazione CasinoCoin, John Caldwell.
“Ecco perché siamo lieti di dare il benvenuto ad Antonio nella squadra. I suoi anni di esperienza in questo campo a livello di IGT, Yahoo! e Red Tiger Gaming si dimostrerà di grande valore mentre costruiamo l’infrastruttura normativa più solida del settore.

“È sempre stato l’obiettivo di CasinoCoin andare oltre la questione della conformità. La nostra soluzione a portafoglio singolo non solo offrirà maggiori protezioni e una maggiore trasparenza per gli operatori e i regolatori, ma semplificherà anche il processo di onboarding per i giocatori “.

Antonio Zanghi, il nuovo chief compliance officer della CasinoCoin Foundation, ha aggiunto: “Sono assolutamente entusiasta di entrare a far parte del team di CasinoCoin. Ho lavorato nella conformità per molti anni e non sono mai stato così colpito dall’ambizione di John e dei suoi colleghi.  Sfruttando la tecnologia blockchain, è possibile ottenere cose prima impossibili sul campo. Questo è un approccio completamente trasformativo per KYC, AML e giochi responsabili che aumenterà il livello di quanto ci si aspetta dagli operatori di tutto il settore “.