slot

“La nostra battaglia va avanti! A breve, incoraggiati da tantissimi cittadini, avvieremo una raccolta firme politicamente trasversale, per dire basta alla ludopatia.” Ad annunciarlo è il Sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano che prosegue così la sua battaglia contro le slot machine. Battaglia che il primo cittadino ha avviato firmando un’ordinanza con cui ha disciplinato l’accensione delle slot machine su tutto il territorio cittadino.

Ordinanza che non è stata accolta con piacere dai tabaccai, ma nonostante questo cittadini, politici e associazioni, insieme al Sindaco, hanno deciso di concordare un documento condiviso per avviare una raccolta firme a tutela dei più deboli.

“L’idea è quella di non fermarsi qui – spiega Ioculano – per questa ragione abbiamo deciso di sottoscrivere un documento contro la ludopatia e a tutela delle fasce più deboli. Un documento che sia diretto allo Stato soprattutto che, di fatto, permette tutto questo. Sulla base di questo presupposto è nata l’idea di avviare una sottoscrizione trasversale che possa tutelare così le fasce più deboli, quelle maggiormente colpite.”

Da sabato prossimo sarà possibile firmare il documento condiviso che verrà concordato da associazioni, cittadini e politici di maggioranza e opposizione e anche di comuni limitrofi, che in questi giorni hanno manifestato il loro appoggio all’ordinanza del Sindaco Ioculano.

Appoggio che, invece, non è arrivato dalle associazioni di categoria e che hanno annunciato per lunedì prossimo, 26 novembre, una manifestazione a Ventimiglia proprio nella piazza del comune a cui parteciperanno anche gli esercenti delle tabaccherie e dei bar, evidentemente coinvolti nell’ordinanza.

Commenta su Facebook