Sette bookmaker stanno avendo problemi con la loro licenza per aver offerto il gioco  a un 16enne.

Il mese scorso gli agenti del Royal Borough of Windsor e Maidenhead, supportati dalla Gambling Commission e Trading Standards, hanno effettuato acquisti test per la verifica dell’età consentita presso Royal Ascot.

Dei 17 operatori testati, sette hanno permesso a un 16enne di piazzare una scommessa di £ 5 e ora devono affrontare  un’azione normativa  da parte della Commissione.