“Mentre la nazione entra di nuovo in lockdown in risposta all’aumento dei tassi di Coronavirus, volevo cogliere l’occasione per ricordarti la necessità di assicurarti di proteggere i tuoi clienti durante questo momento difficile. Sappiamo che le restrizioni imposte in risposta al Covid-19 hanno avuto un impatto sul comportamento dei clienti. La nostra valutazione strategica nazionale ha definito ulteriori dettagli su tali cambiamenti e su come ciò ha modificato i rischi per i clienti. Abbiamo continuato a raccogliere dati mensili su operatori e consumatori e pubblicheremo a breve i dati a partire da novembre. Nessuno dovrebbe avere dubbi su quanto attentamente stiamo monitorando i problemi o sulla nostra disponibilità a intraprendere ulteriori azioni se lo riteniamo necessario”. Così Neil McArthur (nella foto), Direttore esecutivo Gambling Commission britannica, in una lettera agli operatori del gioco online.

“È necessaria una maggiore vigilanza da parte dell’operatore durante questo nuovo blocco nazionale perché: la maggior parte delle persone trascorrerà più tempo a casa ed è probabile che molte persone si sentano più isolate e vulnerabili a causa della durata del periodo di pandemia, delle nuove restrizioni e dell’ulteriore incertezza sulle loro circostanze personali o finanziarie. Sappiamo che alcuni consumatori, come i giocatori d’azzardo molto coinvolti che giocano a una vasta gamma di prodotti, rischiano di spendere più tempo e denaro nel gioco d’azzardo e il fatto che lo sport continuerà durante questo lockdown significherà che ci sono più opportunità di scommettere per i clienti. Sappiamo che alcune persone potrebbero giocare per la prima volta.

Ci aspettiamo che tu: continui a seguire le linee guida rafforzate emesse durante il primo lockdown, interessandoti da vicino ai dati che mostrano che i consumatori espandono il loro portafoglio di giochi e spendono più tempo o denaro rispetto a prima; interagisca direttamente dove vengono raggiunti i trigger, nonché un coinvolgimento email più generico; eviti la tentazione di sfruttare la situazione attuale per scopi di marketing e adotti massima cautela quando cerchi di vendere prodotti; presti particolare attenzione quando acquisisci nuovi clienti e prendi decisioni sui controlli di accessibilità che riflettono l’ambiente in cui ci troviamo.

Noi continueremo: ad adottare misure per rafforzare in modo permanente i requisiti normativi, includendo modifiche a RTS e LCCP per proteggere i consumatori; monitoreremo molto da vicino gli operatori e il comportamento dei consumatori e condurremo le nostre valutazioni di conformità durante questo ultimo lockdown come abbiamo fatto l’anno scorso.

Oltre a raccogliere e pubblicare i nostri dati, se desideri condividere la tua analisi degli impatti per il settore o condividere altre informazioni che potrebbero essere rilevanti per il nostro lavoro, puoi parlare con Ben Haden, Direttore della ricerca e delle statistiche, che sta raccogliendo tutte le informazioni su come Covid-19 sta influenzando il settore in questo momento.

Inoltre, se si hanno informazioni o dubbi sul comportamento di un operatore, la nostra hotline di intelligence riservata continua a ricevere chiamate oppure è possibile inviare un’e-mail al team. Una guida per supportare le migliori pratiche può essere trovata nel nostro rapporto annuale di conformità e applicazione e puoi anche continuare a contattare il tuo account manager normalmente.

L’industria del gioco d’azzardo e la vita quotidiana nel suo insieme continuano a essere influenzate dalla pandemia e, sebbene ci sia un po’ di luce e speranza con il vaccino, voglio assicurarmi che gli operatori rispondano alle nostre aspettative. Da marzo ci siamo tutti adattati a nuovi modi di lavorare e questa nuova fase sarà una sfida per tutti noi. Tuttavia, gli operatori devono ora più che mai continuare a essere vigili per proteggere i propri clienti. Se hai ulteriori domande, non esitare a contattarmi direttamente”.