La Gambling Commission rispondendo alla consultazione del 29 aprile ha comunicato la soppressione della condizione, 2.1.1, che impone ai titolari di una licenza per il gioco online di richiedere una variazione di licenza quando aggiungono o trasferiscono apparecchiature.

Le modifiche entreranno in vigore dal 29 luglio 2020. Da questa data, la Commissione non richiederà più agli operatori di:

  1. presentare una domanda per variare la licenza prima di aggiungere o ricollocare qualsiasi apparecchiatura server dalla giurisdizione indicata nella licenza
  2. inviare comunicazione per key event se spostano apparecchiature server all’interno di una giurisdizione.