La Gambling Commission britannica ha pubblicato ulteriori dati che mostrano come il rinnovato inasprimento delle misure di blocco dovute al Covid-19 abbia influenzato il comportamento del gioco d’azzardo in Gran Bretagna.

I dati riflettono il periodo tra marzo e ottobre, inclusi, e coprono sia il gioco d’azzardo online che terrestre con i dati degli operatori di scommesse autorizzati (LBO) trovati nelle strade principali della Gran Bretagna.

Gli ultimi dati aggiornati ad ottobre: il mercato online è cresciuto, con un aumento su base mensile del 29% nel rendimento lordo di gioco (GGY) e con un aumento del 7% degli account attivi. Il fattore trainante principale per questo sono state le scommessa su eventi reali, che hanno visto una crescita del 53% in GGY. Nonostante siano aumentati sia il numero di scommesse (+12%) sia il numero di giocatori attivi (+7%), il principale driver della crescita sembra essere un aumento dei margini degli operatori.

Il numero di sessioni di slot online che durano più di un’ora è aumentato del 12% (a 2,2 milioni) ad ottobre da settembre, sebbene questo aumento abbia lo stesso ritmo dell’aumento delle sessioni complessive. La durata media della sessione rimane costante a 21 minuti con circa l’8% di tutte le sessioni che durano più di un’ora. Anche gli operatori di scommesse con licenza hanno registrato una crescita di mese in mese in alcuni parametri, con aumenti dell’1% nelle scommesse/giri effettuati e del 9% in GGY (a £ 204 milioni) che potrebbero essere influenzati dagli stessi risultati sportivi.

“I comportamenti di gioco d’azzardo hanno continuato a evolversi mentre il paese risponde a vari livelli di restrizioni e rimarremo vigili alla luce dei nuovi blocchi nazionali annunciati nelle ultime settimane. Di recente abbiamo scritto agli operatori per ricordare loro le linee guida che abbiamo inizialmente emesso a maggio per gli operatori online, definendo la necessità di migliori controlli sull’accessibilità economica, la prevenzione dei ritiri inversi e le restrizioni sulle offerte di bonus. Questo è stato rafforzato nei locali terrestri a giugno, quando è stato permesso loro di riaprire” comunica la Gambling Commission, che continua a monitorare il rischio correlato al Covid-19 tramite: valutazione dell’impatto delle linee guida rafforzate fornite agli operatori, raccolta e pubblicazione dei dati raccolti, supporto al settore mentre iniziano ad aprire strutture terrestri, laddove le prove identifichino rischi aggiuntivi affrontati dai consumatori, intraprendendo ulteriori azioni per proteggere i consumatori.

Leggi gli aggiornamenti di mercato.

Leggere i dati degli operatori.