Controllo dell’Agenzia Dogane e Monopoli su 49 esercizi assieme a polizia, carabinieri, guardia di finanza e municipale. Presso una sala scommesse della provincia di Massa è stato sequestrato (amministrativamente) un computer che permetteva l’accesso libero. Inoltre, presso altri 4 esercizi (un negozio giochi e un corner a Firenze, un’Agenzia scommesse ad Arezzo e una sala VLT a Pisa) è stata rilevata la presenza di minori.