I funzionari ADM dell’Ufficio Antifrode della DT IX Campania, nell’ambito della costante lotta al gioco illegale, grazie al continuo monitoraggio dei flussi di scommesse effettuato sulle banche dati in dotazione ed in perfetta sinergia con i militari della Stazione Carabinieri di Torre del Greco (NA), hanno proceduto alla denuncia a piede libero, per esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche scommesse sportive riservata allo Stato, del proprietario di un esercizio commerciale in Torre del Greco. I funzionari, dopo aver accertato la presenza di un’avventore, hanno proceduto all’ispezione dei computer e del locale, riscontrando che il titolare consentiva ai clienti di scommettere su eventi sportivi attraverso l’utilizzo di conti di gioco intestati a se stesso. Accertato l’illecito esercizio della raccolta di scommesse per un totale di 756 giocate, si è proceduto alla contestazione delle violazioni, al sequestro di denaro contante ed al sequestro penale della strumentazione utilizzata. Il titolare è stato anche sanzionato per il mancato rispetto delle normative anti-covid con la chiusura temporanea del locale.