Un gestore ci scrive per annunciare una manifestazione che si terrà a Torino il 23 maggio per sollecitare la riapertura delle attività di gioco.

Advertisement

“Sono un gestore di una sala scommesse della regione Piemonte. Vi scrivo in merito ad un’iniziativa nata in questi giorni, per sollecitare gli apparati governativi a riaprire il prima possibile il comparto del gioco legale (sale scommesse, bingo ecc ecc). Come ben sapete, e come molto spesso documentate il nostro settore è stato l’unico colpito da un aumento della tassazione (la famosa tassa salva sport) e nonostante ciò siamo incredibilmente ancora una delle poche attività obbligate a rimaner chiuse fino al 15 giugno. Non dovrò sicuramente esser io a dirvi quanto ciò stia gravando sulla situazione economica di migliaia di famiglie, che vivono lavorando onestamente in questo settore. Sono ormai 9 anni che lavoro nel mondo delle scommesse, come molti cerco di ridare credibilità ad un mondo spesso ingiustamente collegato alla malavita o al riciclo di denaro. Ma tutto ciò ora sembra sul punto di crollare, perchè per attività come le nostre, tre mesi di chiusura potrebbero compromettere anni di lavoro. La manifestazione si terrà in modo assolutamente pacifico e rispettando tutte le distanze e i protocolli di sicurezza. Si svolgerà in piazza Castello a Torino, sabato 23/05/2020 alle ore 11.00. Ci sarà anche un volantino (vedi foto) che verrà appeso sulle serrande di tutte le sale scommesse della regione”.