Previsti eventi dedicati, raccolte fondi, mini panchine rosse e attività di volontariato. Al via dall’8 marzo anche il contest fotografico #panchinarossaontheroad

Codere Italia, operatore di gioco legale leader del settore, ha deciso di sostenere la Fondazione Villa Gaia di Linarolo, alle porte di Pavia. Costituita nel 2008 dai familiari di Gaia Santagostino, una studentessa di scienze politiche prematuramente scomparsa e impegnata nel sociale presso lo Sportello Donna, la Fondazione Gaia si occupa di dare supporto alle donne vittime di violenza. La presidente, Isa Maggi, mamma di Gaia e coordinatrice nazionale degli Stati Generali delle Donne, ha voluto donare e ristrutturare una villa privata con lo scopo di creare un luogo solidale per accogliere le donne vittime di violenza, in fragilità economica e sociale.

Per l’anno in corso, e in particolare in occasione dell’8 marzo, Giornata Internazionale della Donna, Codere Italia ha scelto di coinvolgere le sue Gaming Hall territorialmente più vicine a questa realtà – Rivoli (TO), Mortara (PV) e Parma – attraverso una serie di iniziative solidali. Dall’8 marzo sarà possibile acquistare con una donazione minima di €5,00 una piccola panchina rossa, simbolo della lotta alla violenza sulle donne, e partecipare al contest fotografico #panchinarossaontheroad. A questo si aggiungeranno altri appuntamenti tra cui le serate “Mangia per bene”, vere e proprie cene solidali all’interno delle Gaming Hall per incentivare la raccolta fondi spontanea, che proseguirà tutto l’anno attraverso i salvadanai sempre presenti in sala.

Oltre alle consuete attività già sperimentate in passato, come il progetto itinerante “Innamòrati di Te” e gli eventi-incontri in occasione della ricorrenza del 25 novembre – Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne – quest’anno abbiamo il piacere di inaugurare un’iniziativa di volontariato in modo da coinvolgere i colleghi interessati a dare un contributo in termini di partecipazione volontaria alle attività organizzate presso Villa Gaia”, spiega Imma Romano (nella foto), Direttrice Relazioni Istituzionali di Codere Italia. “Mentre con il progetto “Lavora insieme a noi!”, vogliamo dare una nuova possibilità di vita alle donne ospiti della struttura che sono spesso in seria difficoltà economica. Tutto questo si inserisce in un più ampio contesto di attenzione che, da sempre, Codere pone verso le attività di responsabilità sociale, inclusione e lotta alla violenza sulle donne”.

La Fondazione Villa Gaia nasce per dare una nuova opportunità alle donne che hanno subito una forma di violenza, un luogo in cui rigenerarsi e formarsi per essere inserite nel mondo del lavoro”, dice la fondatrice e presidente Isa Maggi. “Grazie al contributo di partneriati locali, dei comuni e di aziende private come Codere Italia riusciamo a mandare avanti un complesso che offre varie attività culturali e di formazione, oltre a un bar con piccola cucina, un vecchio forno tradizionale per cuocere il pane e preparare le pizze, un emporio per la vendita di prodotti locali e presidi slow food e una biblioteca per letture di genere dedicate al mondo delle donne”.

Su Codere  

Codere è un operatore di gioco di riferimento internazionale, con una presenza in sette paesi europei – Spagna e Italia – e America Latina – Argentina, Messico, Panama, Colombia e Uruguay – che gestisce slot machine, postazioni di bingo e terminali di scommesse in modo onnicomprensivo, sia attraverso il canale online che attraverso punti vendita che includono sale giochi, bar, sale scommesse e ippodromi. www.grupocodere.com

Codere con il gioco responsabile 

Codere è fermamente impegnata nello sviluppo di un’offerta di gioco con tutte le garanzie per l’utente, e per questo svolge la propria attività attuando le migliori pratiche di gioco responsabile, incentivando la trasparenza e promuovendo politiche pubbliche che favoriscano le garanzie dell’utente, assicurino la tutela dei gruppi vulnerabili e assicurino la sostenibilità del settore.