commissione europea
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Interrogazione a risposta scritta in Commissione Europea da parte dell’eurodeputato Richard Sulík (Ecr) in tema di gioco d’azzardo.

“Nel maggio 2017 è stato adottato un regolamento generalmente vincolante sul divieto di gioco nella capitale della Slovacchia, Bratislava. Il regolamento stabilisce una politica di tolleranza zero sul gioco d’azzardo, il mancato rinnovo delle licenze per gli operatori esistenti di macchine da gioco e la cessazione di tutte le operazioni di gioco d’azzardo entro la fine del 2021. Attualmente la Repubblica slovacca sta preparando un emendamento al Gambling Act, concentrandosi sui cambiamenti nel gioco d’azzardo online.

Il regolamento limita la libertà di fornire servizi ai cittadini degli Stati membri, garantiti dall’articolo 56 TFEU, nell’interesse pubblico, a tutela dei consumatori contro la dipendenza dal gioco e la prevenzione della criminalità e delle frodi legate al gioco.

Dato che la Commissione Europea ha deciso nel dicembre 2017 di porre fine alle procedure in caso di violazione degli obblighi e di trattamento dei reclami riguardanti il ​​gioco d’azzardo, può indicare quali risorse intende utilizzare per garantire il rispetto del principio di proporzionalità e, quindi, che le misure in questione non vadano al di là del necessario per raggiungere gli obiettivi di interesse pubblico?”

Commenta su Facebook