Tra i progetti del Programma di lavoro per il gioco responsabile 2019-2020, il DGOJ, tenendo conto della priorità della protezione del giocatore, vi è l’azione 2.4.1 che consiste nell’istituzione di un servizio di allerta per i tentativi di attivazione di registri utenti negli operatori di gioco d’azzardo online (“Phishing Alert”).

Le osservazioni al progetto menzionato sono state raccolte dai membri della Sezione Protezione partecipanti del Responsible Gaming Advisory Board (CAJR) e evidenziano i parametri di base che descrivono l’azione indicata.

Il nuovo servizio di Phishing Alert che sarà reso disponibile al pubblico ha un duplice scopo:

  • La protezione dei cittadini, dei partecipanti nelle piattaforme di gioco online con una licenza statale, interessati all’utilizzo del meccanismo di informazione per trasferire l’uso dei propri dati di identità nelle attività di gioco online.
  • Gioco sicuro: rinforza le garanzie dei partecipanti che utilizzano un operatore di gioco online con una licenza statale.

L’apertura del servizio ai cittadini è prevista per il 15 luglio e la procedura in sede elettronica per l’accesso al servizio di operatori di giochi online con una licenza statale è già abilitata.

L’adesione degli operatori al servizio non implica un impatto sui loro sistemi tecnici, solo la corretta catalogazione, l’attenzione degli avvisi di impersonificazione dell’identità che gli utenti comunicano e una valutazione periodica della qualità del servizio in collaborazione con il DGOJ.