Il gestore di un bar di Montichiari (BS) ha impugnato una maxi multa da 20mila euro inflittagli dalle fiamme gialle per il mancato rispetto del distanziometro.

La sanzione è stata elevata dalla Guardia di finanza della tenenza di Desenzano sulla base della legge regionale, secondo cui le slot devono restare ad una distanza di almeno 500 metri dai luoghi definiti sensibili. La normativa è stata recepita in un regolamento specifico dal Comune di Montichiari, che ha firmato un’ordinanza di ingiunzione contro il bar in questione.

Commenta su Facebook