Sono iniziati i controlli a tappeto nelle attività commerciali del Cagliaritano per contrastare il fenomeno della ludopatia. La squadra amministrativa della Polizia di Stato, nell’ultima settimana, ha riscontrato numerose irregolarità e ha fatto scattare le multe per un totale di ben 99mila euro.

A Capoterra, in un esercizio pubblico, sono state sequestrate 3 slot machine irregolari, con una multa da 33mila euro. In un altro è scattata la sanzione di 22mila euro per altre 2 slot irregolari. A Cagliari, invece, in un circolo privato di Is Mirrionis, altri 3 apparecchi da gioco sono stati sequestrati (sanzione da 30mila euro), e ancora un titolare di un altro circolo è stato denunciato perché non aveva esposto la tabella dei giochi proibiti. Stesso blitz a Villacidro, con un esercizio pubblico multato per 11mila euro per una slot non a norma. I controlli ispettivi proseguiranno anche nelle prossime settimane.