global starnet logo
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Udienza di merito al 24 gennaio, ma nessuna sospensiva, per il momento. Lo ha deciso il Tar Lazio sulla richiesta di sospensiva avanzata ieri dalla Global Starnet contro la nota con cui l’ADM – emessa dopo l’ordinanza del Consiglio di Stato che sospendeva la decadenza della concessione – avevano congelato il deposito cautelare del Preu e bloccato l’apertura di nuove sale. Il Collegio ha ritenuto che la questione debba essere affrontata nel merito e che le questioni non possano essere risolte nella fase cautelare. Nell’udienza di ieri il Colelgio aveva proposto di fissare l’udienza il 21 febbraio, nell’ordinanza ha quindi preferito anticipare il più possibile la discussione.

I giudici, nel motivare la loro decisione, hanno “Considerato che la decisione del ricorso presuppone l’esame di questioni la cui complessità è incompatibile con la sommarietà della presente fase cautelare e che le esigenze di parte ricorrente appaiono tutelabili adeguatamente con la sollecita definizione del giudizio nel merito, come peraltro già ritenuto dal Consiglio di Stato con l’ordinanza n. 4026 del 22 settembre 2017; Ritenuto, pertanto, di fissare – ai sensi dell’articolo 55, comma 10 cod. proc. amm. – l’udienza pubblica del 24 gennaio 2018 per la trattazione di merito del ricorso.

Commenta su Facebook