Nel corso dell’attività ad Alto Impatto Distrettuale portata a termine dagli uomini del VI Distretto Casilino a Roma, diretto da Isea Ambroselli, sono stati eseguiti controlli amministrativi presso 2 esercizi commerciali. In particolare in uno di questi è stata elevata una sanzione amministrativa pari ad euro 150, poiché nella attigua sala giochi risultavano accesi gli apparecchi con vincita in denaro durante l’orario di spegnimento, disposto con la vigente ordinanza sindacale.

A seguito dell’identificazione delle persone presenti, di cui 7 stranieri e 15 con pregiudizi penali, 1 persona straniera è stata accompagnata presso l’Ufficio Immigrazione per valutarne la posizione sul Territorio Nazionale.