Nell’ambito dell’attività’ di servizio finalizzata al contrasto di giochi e scommesse illegali, le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Cagliari hanno sequestrato, presso un circolo ricreativo nell’hinterland del capoluogo, 3 apparecchi da divertimento/intrattenimento irregolari.

Nel corso del controllo, i Finanzieri hanno appurato che gli apparecchi installati nel circolo ricreativo erano privi del collegamento alla rete telematica dei Monopoli di Stato e dei previsti titoli autorizzativi.

Gli apparecchi erano altresì non conformi alla normativa vigente essendo installati giochi basati prevalentemente sul fattore rischio (rendendo quindi superflua qualsiasi abilità’ da parte del giocatore) e funzionanti con rulli virtuali.

Per il titolare dell’attività è scattata una sanzione amministrativa fino a 20.000 € per ciascun apparecchio sequestrato e lo stesso è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica per i reati di truffa ai danni dello Stato e gioco d’azzardo. Anche per il corrente anno, l’azione delle Fiamme Gialle cagliaritane nello specifico settore sarà pregnante, incisiva e costante, percorrendo le medesime direttive intervenziali attuate negli ultimi 12 mesi, che hanno consentito il sequestro di 52 apparecchi, la denuncia di due soggetti e l’irrogazione di sanzioni amministrative nei confronti di 52 titolari di attività al cui interno sono state individuate apparecchiature irregolari.

Commenta su Facebook