I carabinieri della stazione di San Donaci, congiuntamente a personale dell’agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Brindisi, hanno denunciato in stato di libertà il presidente di un circolo ricreativo del luogo.

L’uomo si è reso responsabile della violazione degli articoli 110 comma 1 e 2 e 10 comma 6 e 7 del Tulps (testo unico delle leggi di pubblica sicurezza), per non aver esposto nel circolo da lui gestito, la tabella dei giochi vietati. E’ stato inoltre denunciato per avere installato e messo a disposizione nel circolo quattro apparecchi da gioco del tipo “Bingo”, non rispondenti alle caratteristiche previste.

Gli apparecchi vietati sono stati sottoposti a sequestro amministrativo e affidati in custodia allo stesso trasgressore.