Il Tar Toscana torna sulla questione dell’attività di scommesse e il mancato rilascio di licenza art.88 Tulps in assenza di concessione.

La Seconda Sezione del Tar Toscana ha respinto il ricorso di un esercente a cui la Questura ha negato il rilascio dell’autorizzazione in quanto collegato della Soc. Mistral Leisure STD con sede a Malta.

Per i giudici “è compatibile con il diritto comunitario il c.d. sistema concessorio-autorizzatorio del “doppio binario”, che richiede, per l’esercizio di attività di raccolta di scommesse, come detto, sia il rilascio di una concessione da parte del Ministero dell’economia e delle finanze, sia l’autorizzazione di pubblica sicurezza di cui all’art. 88 del Testo unico di pubblica sicurezza”.