Sabato scorso, nell’ambito dei servizi disposti giornalmente dal Questore Luigi Liguori, un internet point ed un bar sono stati chiusi per la violazione della normativa anti covid-19.

Il personale della Squadra Amministrativa della Questura ha controllato dapprima un “internet point” ubicato a Pescara centro, sorprendendo all’interno una persona intenta ad effettuare una scommessa, nonostante le misure per contenere la diffusione del virus lo vietino, consentendo solo le scommesse on line. Pertanto, l’avventore è stato sanzionato per essere uscito di casa senza un giustificato motivo e il titolare del centro scommesse denunciato all’Autorità Giudiziaria per essersi adoperato al fine di ricevere ed effettuare, dietro corrispettivo, la scommessa dell’avventore; per il locale è scatta la chiusura immediata di cinque giorni. Inoltre, sono state identificate diverse persone assembrate fuori dall’internet point, che sono state sanzionate.