Il Ministero dei Consumatori spagnolo, in qualità di membro di CONFARD, la Commissione Nazionale per il contrasto alla manipolazione delle competizioni sportive e alle frodi nelle scommesse, ha partecipato alla preparazione del Piano Nazionale 2020-2021, che comprende 21 misure, tra le quali, come riferisce la stampa nazionale, un “rapporto pionieristico in Spagna per rilevare possibili dipendenze da gioco d’azzardo negli sport professionistici“.”Il report si inserisce nel blocco di misure “analisi e diagnosi” del piano, che si concentrerà anche su misure di diffusione e sensibilizzazione sulle frodi nel gioco d’azzardo, iniziative di controllo e monitoraggio e studio della normativa e dell’operatività vigenti. Le misure prevedono la creazione di un sistema di allerta precoce sulle possibili soluzioni e un rafforzamento delle attività di monitoraggio e follow-up delle competizioni sportive, “prestando particolare attenzione alle categorie inferiori”.

Lo studio dovrebbe essere disponibile nel 2021 e, secondo fonti del ministero , sarà predisposto e curato dalla Direzione generale di Regolamento sul gioco d’azzardo (DGOJ) con risorse proprie “.

“ Il report si baserà sull’analisi dei risultati di un questionario che verrà distribuito alle diverse federazioni sportive che, a loro volta, lo distribuiranno agli atleti. Secondo il DGOJ, “per comprendere meglio il livello di rischio di corruttibilità che gli atleti possono presentare nel campo delle competizioni sportive, è necessario analizzare il grado di collegamento di questo gruppo con il segmento delle scommesse sport e, più specificamente, i tassi di prevalenza dei disturbi mentali dovuti alla dipendenza dal gioco tra gli atleti “e continua”,Questa domanda è rilevante perché come dimostrato da alcuni studi già realizzati , il livello di prevalenza sembra aumentare se ci riferiamo ad atleti professionisti rispetto ai livelli osservati se si analizza la popolazione nel suo insieme “, per concludere,” non essendoci in Spagna uno studio specifico che analizzi il rapporto tra atleti e giochi d’azzardo, è conveniente effettuare un’analisi approfondita della questione per vedere se si possono trarre conclusioni simili a quelle rilevate in altri contesti o, al contrario, ci sono caratteristiche specifiche che contraddistinguono la situazione esistente in Spagna “.