Il Global Lottery Monitoring System (GLMS) e il Comitato Olimpico Internazionale (IOC) hanno firmato un accordo di cooperazione per la lotta alla manipolazione delle competizioni sportive attraverso un’efficace condivisione delle informazioni e attività educative coordinate.

“Questo accordo rafforzerà la cooperazione tra GLMS e IOC per proteggere l’integrità dello sport e consentire un approccio più coeso tra il mondo dello sport e quello della lotteria”, ha affermato Luca Esposito, Segretario Generale di GLMS e Direttore Esecutivo della World Lottery Association.

Friedrich Martens, capo dell’Unità del Movimento Olimpico per la Prevenzione della Manipolazione delle Competizioni presso IOC, ha aggiunto: “Oltre al tradizionale sostegno finanziario al movimento olimpico, siamo lieti che anche le lotterie ci abbiano sostenuto fortemente nei nostri sforzi per mantenere sport e, in particolare, il nostro evento di punta, i Giochi Olimpici, senza manipolazioni. Siamo lieti di firmare questo accordo con GLMS che ci consentirà di rafforzare ulteriormente la nostra cooperazione”.

GLMS, l’associazione globale senza scopo di lucro che rappresenta gli interessi dell’integrità delle scommesse sportive delle lotterie in tutto il mondo, e lo IOC, coordineranno le loro attività globali per affrontare le manipolazioni sportive e altri problemi di integrità dello sport in modo tempestivo. Entrambe le organizzazioni sono osservatori del Comitato statutario della Convenzione internazionale sulla manipolazione delle competizioni sportive (Convenzione di Macolin) e hanno già collaborato a varie edizioni dei Giochi Olimpici e ad attività educative. Il nuovo accordo contribuirà a sviluppare sinergie tra il settore delle lotterie e il mondo sportivo in questo ambito.