Dopo la sua nomina nel maggio 2021, Nicole Sapstead è entrata ufficialmente a far parte dell’organizzazione all’inizio di settembre. Dopo 12 anni di lavoro presso l’Anti-Doping del Regno Unito, gli ultimi sei come CEO, Nicole inizia il processo di integrazione del Programma antidoping per il tennis (TADP) nell’ITIA.

Fatta salva l’approvazione finale del Consiglio, l’ITIA diventerà responsabile dell’amministrazione del TADP a livello globale per lo sport dal 1 gennaio 2022.

Cinque giocatori sono stati sanzionati negli ultimi tre mesi:

Temur Ismailov dall’Uzbekistan squalificato a vita e il connazionale Amal Sultanbekov squalificato per cinque anni.

Simohamed Hirs dal Marocco bandito a vita.

Hichem Yasri dall’Algeria squalificato per tre mesi.

Dario Drebenstedt dalla Germania squalificato per un anno.

Inoltre, sono state confermate sette sospensioni provvisorie, in attesa di ulteriori accertamenti o udienze per sei giocatori marocchini e Mauricio Echazu Puente dal Perù.

Avvisi sulle scommesse

Tra luglio e settembre 2021, l’ITIA ha ricevuto un totale di 38 avvisi di partita attraverso i suoi memorandum d’intesa confidenziali con l’industria delle scommesse regolamentate. Ciò include due avvisi a Wimbledon e due avvisi agli US Open.

Grande Slam – Wimbledon

2

Grande Slam – US Open

2

ATP Challenger

13

ATP World Tour 250

1

Coppa Davis

1

M25 Maschile – Tour mondiale di tennis

9

M15 Maschile – Tour mondiale di tennis

7

W15 Women – Tour mondiale di tennis

2

W80 Donne – Tour mondiale di tennis

1

TOTALE

38

Una nota sugli avvisi di partita

Ogni allerta segnalata all’ITIA viene registrata, valutata e seguita come indicatore che potrebbe essere successo qualcosa di inappropriato. È importante notare che un avviso di per sé non è una prova di partite truccate.

Schemi di scommessa insoliti possono verificarsi per molti motivi diversi dalle partite truccate, ad esempio l’impostazione errata delle quote; scommesse ben informate; idoneità, affaticamento o forma del giocatore; condizioni di gioco e circostanze personali.

Il numero e la distribuzione degli avvisi sono riportati trimestralmente. Bisogna prestare attenzione nel trarre conclusioni sulla corruzione prevalente nella “piramide” del tennis poiché ci sono molte più partite in fondo che in alto. Un’analisi più completa sarà pubblicata nel rapporto annuale.

Laddove l’analisi di un avviso di corrispondenza suggerisca attività corrotta, l’ITIA conduce un’indagine completa e riservata.

Formazione scolastica

L’istruzione e la prevenzione rimangono al centro del lavoro di ITIA e con alcune restrizioni di viaggio che si stanno allentando, il team ITIA Education è in grado di partecipare a più tornei ed eventi di persona.

La squadra è stata rappresentata agli US Open dove è stata in grado di fornire sessioni faccia a faccia a un certo numero di persone all’interno della famiglia del tennis e ha anche fornito sessioni educative a giocatori, allenatori e funzionari all’evento della Coppa del mondo a squadre in sedia a rotelle in Sardegna, Italia.

Vale la pena notare che entrambe le finaliste dell’evento femminile agli US Open, Emma Raducanu e Leylah Fernandez hanno fatto parte dei precedenti briefing ITIA one-to-one con giocatori junior, come parte del programma WTA Rookie Hours.

E il targeting dei giocatori junior rimane un obiettivo, con sessioni online sui pericoli della corruzione nel tennis che si svolgono con coloro che prendono parte agli eventi juniores della Coppa Davis e Billie-Jean King Cup che si svolgono in Turchia.

L’ITIA ha recentemente lanciato il suo canale Instagram, seguendo il team Education – @itia.tennis.