Palermo sede di un progetto pilota dell’Unione Europea per la lotta alla corruzione nello sport. Da ieri , 11 ottobre, la città ospita per una due-giorni di lavori, l’Expert Group sullo Sport Integrity della Commissione Europea con la partecipazione dei rappresentanti dei governi Ue. L’Expert Group riunisce i delegati dei 27 Stati membri e gli osservatori – fra gli altri – di Unesco, Uefa, Fifa, Interpol, Europol, G20, Ocse, Consiglio d’Europa, dell’organismo delle Nazioni Unite per la lotta al crimine e alle droghe (Unodc).

Il Meeting è organizzato dalla Camera di Commercio di Palermo ed Enna e promosso dall’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, sempre più attento e focalizzato sul ruolo delle politiche governative volte alla prevenzione e al contrasto dei fenomeni di corruzione, partite truccate e infiltrazioni mafiose nello sport,

I delegati dei governi e gli osservatori faranno anche il punto della situazione sulle attività di vigilanza e monitoraggio, che già l’anno scorso sono state avviate proprio a Palermo. Il capoluogo siciliano è stato individuato, infatti, come sede della prima Area Pilota nella lotta all’illegalità nello sport . L’iniziativa è collegata all’Area Pilota Palermo – Sport Pulito Italia, attivata nel 2017 nell’ambito del programma Anti Match-Fixing Formula cofinanziato dalla DG Home-Affairs, e che vede l’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio impegnato a operare, in collaborazione con il mondo dello sport, per prevenire e contrastare i fenomeni di illegalità legati allo sport, sia in sede di giurisdizione ordinaria, che di diritto sportivo.

I temi che l’Expert Group tratterà sono lo stato dell’arte delle politiche nazionali dei vari Paesi membri, le modalità di collaborazione europea, la cornice delle vigenti convenzioni internazionali e di quelle in via di predisposizione, l’area pilota di Palermo, gli studi sulla materia.

L’incontro si colloca nel processo di diffusione e attuazione della Risoluzione delle Nazioni Unite 7/8 UNCAC adottata presso COSP7 a Vienna in sede UNODC lo scorso novembre 2017, promossa dall’Italia. Ad aprire i lavori con il saluto di rito ai delegati dell’Expert Group il sindaco di Palermo Leoluca Orlando.

Commenta su Facebook