malta
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) L’operatore di scommesse online Bet365 trasferirà a Malta oltre 1.000 dei suoi dipendenti al momento impiegati a Gibilterra. La decisione arriva dopo l’uscita dalla Gran Bretagna dall’Unione Europea, secondo quanto riportato dal quotidiano Times of Malta.


Il giornale riferisce che c’è già un accordo di vendita per l’acquisto di una proprietà commerciale nella città costiera di Tigne, vicino a Silema.

Fonti sconosciute hanno detto al quotidiano che “Non è ogni giorno che 1.000 dipendenti ben retribuiti vengono trasferiti a Malta.

“A parte il fatto che stiamo parlando della più grande compagnia di scommesse sportive del mondo – con circa 23 milioni di clienti – il fatto che un migliaio di individui e le loro famiglie si dovranno trasferire su una piccola isola, può significare molto“.

Bet365 ha ottenuto per la prima volta una licenza di gioco da remoto dall’Autorità di gioco di Malta nel 2015, dopo aver registrato tre società sussidiarie. Al momento del conferimento, la società ha dichiarato che ciò era dovuto a “sviluppi normativi in ​​vari territori operativi”.

Tuttavia, vista la persistente incertezza riguardo al futuro status di Gibilterra in merito a qualsiasi accordo post-Brexit, per molte aziende il trasferimnento sembra essere l’unico modo per garantirsi una condizione di sicurezza.

Il ministro per il gioco d’azzardo di Gibilterra, Albert Isola, ha respinto le anticpazioni del giornale maltese dicendosi ottimista sul futuro di Gibilterra post Brexit.

In una dichiarazione Isola ha detto: “Bet365 ci ha confermato che resterà a Gibilterra e alla totalità della forza lavoro qui. Non stanno lasciando Gibilterra, né devono scegliere tra noi e Malta “.

Commenta su Facebook