Ripamonti
Avv. Marco Ripamonti
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – Assolti con sentenza del 31 ottobre 2017 dal Tribunale di Bergamo con la formula il fatto non sussiste, due titolari di una agenzia che nel 2014 raccoglievano scommesse per conto di bookmaker austriaco.

I due imputati, peraltro, avevano in seguito proceduto alla regolarizzazione avvalendosi della legge di Stabilità.

L’avv.Marco Ripamonti, difensore dei due, ha impostato la propria difesa sulla questione relativa ai contrasti del sistema concessorio e del Bando Monti, all’epoca vigente, rispetto alla normativa europea, argomentando in ordine alla discriminazione patita dall’operatore estero ai fini dell’accesso al sistema concessorio e conseguente discriminazione, chiedendo quindi la disapplicazione della norma incriminatrice.

Ne è seguita pronuncia assolutoria.

Commenta su Facebook