Agenzie e punti scommesse che intendono usufruire della proroga delle concessioni dovranno versare l’importo dovuto in un’unica soluzione entro il 31 marzo, oppure in due rate di pari importo da saldare entro il 28 febbraio e entro il 31 agosto.

Lo chiarisce l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in una determina firmata dal direttore Benedetto Mineo. Così come prevede la Manovra di Bilancio 2019 le concessioni di scommesse possono essere “prorogate fino all’aggiudicazione delle nuove concessioni e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2019”. I punti che non intendono beneficiare della proroga dovranno darne comunicazione entro 10 giorni all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.