roma
Print Friendly, PDF & Email

Roma. Giro di vite a Roma sul mancato rispetto dell’ordinanza comunale che limita ad otto ore giornaliere l’apertura delle sale slot. Sono più di 20 le ordinanze di chiusura, disposte dal questore Guido Marino, pronte ad essere notificate ad altrettante attività commerciali.

La divisione della polizia amministrativa sta inoltre verificando il rispetto delle distanze dai luoghi sensibili come scuole, chiese, luoghi di culto in genere e sportelli bancomat, delle nuove richieste di apertura delle sale giochi.

E’ attesa intanto nei prossimi giorni la pronuncia del Consiglio di Stato sulla legittimità dell’ordinanza firmata dalla sindaca Virginia Raggi. Secondo i sindacati degli esercenti questa rischia di far chiudere moltissime strutture creando enormi problemi di disoccupazione.

Commenta su Facebook