Continua l’attività di controllo del territorio in tutta la provincia, programmata dal Questore di Rieti Maria Luisa Di Lorenzo, finalizzata alla prevenzione ed alla repressione dei reati, nonché, soprattutto, alla verifica delle misure anti covid-19 disposte per il contenimento della diffusione del coronavirus ed in particolare relative all’utilizzo dei green pass.

A tali servizi, come di consueto, concorrono giornalmente le pattuglie della Squadra Volante, della Digos, della Squadra Mobile e quelle appositamente predisposte dal Questore per i relativi servizi di ordine e sicurezza pubblica, con un impiego complessivo giornaliero di oltre 20 agenti della Polizia di Stato.

Proprio durante tali attività di controllo del territorio, nello scorso week end, una pattuglia della Digos ha proceduto al controllo degli avventori di una agenzia di scommesse sportive del capoluogo reatino individuando, tra gli altri, uno straniero che dimostrava il possesso di un green pass in corso di validità.

Accertamenti più approfonditi hanno tuttavia evidenziato che l’uomo aveva mostrato, tramite il suo telefono cellulare, un green pass appartenente ad un’altra persona, giustificando il mancato possesso della certificazione verde e della sua mancata vaccinazione a causa della scadenza della sua tessera sanitaria.

Lo straniero è stato quindi sanzionato amministrativamente ai sensi della vigente normativa anti Covid-19 per essersi introdotto in un esercizio pubblico senza il previsto green pass.

L’uomo è stato anche denunciato a piede libero alla locale Autorità Giudiziaria per le sue eventuali responsabilità nel reato di sostituzione di persona, la cui sussistenza sarà accertata dal Giudice nell’ambito del procedimento penale instauratosi nei suoi confronti.