Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Il mercato del gioco d’azzardo nella Repubblica Ceca nell’ultimo anno ha registrato un incremento delle giocate, nonostante la legge abbia imposto una riduzione del numero delle slot. Nell’ultimo anno gli abitanti della Repubblica Ceca hanno speso circa 1,5 miliardi di euro, ovvero 39,8 miliardi di corone, con un incremento di circa 1,5 miliardi rispetto all’anno precedente. Il gioco d’azzardo online rappresenta oggi un terzo della spesa, mentre nel 2009 la percentuale era di appena il 3%. “Grazie allo sviluppo tecnologico, l’incremento è davveo considerevole. Il rischio è che le giovani generazioni giochino in modo eccessivo” ha detto un rappresentante del governo. Secondo la comunità degli operatori dei centri che si occupano di dipendenze almeno l’1,5 per cento delle entrate fiscali del gioco d’azzardo dovrebbe essere indirizzato a un fondo per la prevenzione dei problemi legati al gioco patologico.

Secondo le stime degli esperti nella Repubblica ceca potrebbero esserci tra 80.000 a 100.000 persone con problemi di dipendenza dal gioco. Il tipico giocatore d’azzardo ha 35 anni, nell’ 85 percento dei casi è di sesso maschile. Generalmente spende dalle 40.000 alle 50.000 Corone al mese.

Dall’anno scorso è entrata in vigore la nuova legge sul gioco che ha permesso agli operatori stranieri di entrare nel mercato ceco e di gestire i giochi su Internet. Ha intrpodotto regole di autorizzazione e supervisione, interruzioni di gioco, puntate massime e vincite. Ha anche limitato la pubblicità.

Secondo il ministro delle finanze Alena Schillerova l’ipotesi di una tassa di scopo per finanziare interventi contro il GAP dovrebbe essere proposta slo in sede di redazione della Legge di Bilancio. La nuova legge comunque ha aiutato lo stato a combattere il gioco d’azzardo e le imposte su queste attività ha garantito all’Erario 470 milioni di euro.

Commenta su Facebook