Print Friendly, PDF & Email

Puglia. Antonio Caprio, Segretario Generale della Utl Ugl Bari-Bat, ha partecipato oggi alla manifestazione che gli operatori del gioco legale hanno organizzato davanti alla sede del Consiglio Regionale della Puglia in concidenza con la discussione in Consiglio della proposta di modifica alla legge sul gioco d’azzardo patologico. “Qualora il Consiglio non votasse la proroga alla legge regionale che impone una distanza minima dai luoghi sensibili per tutte le attività di gioco legale si concretizzerà il rischio della perdita di almeno 20.000 posti di lavoro parte integrante dei servizi e altri 10-12.000 posti nell’indotto”.

“Questo è un problema sociale serio che il Consiglio Regionale deve affrontare. Il mio auspicio è che si voti una proroga all’entrata in vigore della norma per avviare un confronto che porti alla definizione di una solzuione nell’interesse comune. Per quanto sappiamo al momento diversi esponenti del Consiglio si sono espressi a favore della proroga, dobbiamo però aspettare il voto della proposta di legge presentata per essere sicuri dell’esito. Dopodichè le parti si dovranno sedere ad un tavolo e creare le condizioni per arginare e contrastare i rischi legati al gioco eccessivo”.

 

Commenta su Facebook