Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) Con il passare degli anni le generazioni cambiano e con esse le forme di  intrattenimento, vedi appunto gli esport,  il che dovrebbe essere preso in considerazione da parte di tutti e in particolar modo di chi si occupa di sport e di normare le attività legate a questa forma di intrattenimento.

Questa settimana al congresso della UEFA che si è tenuto a Bratislava, in Slovacchia, il presidente dell’organizzazione,  Aleksander Ceferin , ha riconosciuto il ruolo dei videogiochi e degli  sport elettronici, ovvero le competizioni su videogiochi,  come mezzo di intrattenimento che rappresenta il maggior competitor per lo sport e quindi il calcio.

ESports e videogiochi sono i nostri concorrenti, il mondo in cui vivono i giovani è virtuale e globale. Non possiamo essere ingenui per non tenerne conto ” ha detto Ceferin . Il presidente della UEFA ammette che queste attività “catturano l’immaginazione delle nuove generazioni”.

Commenta su Facebook