I Vigili del Comune di Prato hanno scoperto  una bisca, venti le persone denunciate, 6.100 euro il denaro sequestrato . Il blitz degli agenti, fa sapere il Comune, venerdì scorso in via Tazzoli, in un immobile in cui il garage al piano terra era stato trasformato in una sala per giocare a mahjong

L’intervento è scattato dopo che la municipale ha visto entrare nella palazzina una cittadina cinese già denunciata la scorsa estate per la stessa attività. E’ stato così scoperto che la donna, insieme al marito, aveva aperto una nuova locale per il gioco d’azzardo.
Gli agenti hanno trovato nella bisca tutti cittadini orientali, molti privi di mascherina, intenti a giocare su quattro tavoli allestiti per l’occasione. Per 18 persone scattata la denuncia per partecipazione al gioco d’azzardo, la coppia è stata segnalata per organizzazione dello stesso. Parte dei 6.100 euro sono stati trovati nascosti sotto cuscini o dietro i mobili.