Nuova protesta da parte di alcuni operatori del gioco a Pomigliano d’Arco (NA). A guidare la manifestazione contro il Ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, oggi in visita al Liceo “Vittorio Imbriani”, i rappresentanti del CNI (Comitato Noleggiatori Italiani). Presente anche un presidio delle forze dell’ordine composto da una quarantina di poliziotti e tre mezzi blindati.

Il vicepremier, atteso all’ingresso dei cancelli, è stato duramente fischiato anche dai lavoratori dell’ex Consorzio di Bacino e dai licenziati dello stabilimento Fca di Pomigliano d’Arco. Le forze dell’ordine hanno impedito ai manifestanti di varcare i cancelli subito dopo l’ingresso del Ministro.