Importante operazione della Guardia di Finanza che, coordinata dalla Procura di Macerata, ha scoperto diversi illeciti in merito alla veridicità delle dichiarazioni fornite da diversi soggetti per ottenere il Reddito di Cittadinanza. Alcuni di questi risultavano giocatori d’azzardo online, altri ancora – già noti alle forze dell’ordine – stavano scontando misure cautelari personali. Due di loro, omettendo vincite per 100.000 euro e 74.000 euro, hanno percepito un reddito di quasi 15.000 euro. Tutti i riscontri hanno condotto nell’entroterra maceratese dove la quasi totalità di questi soggetti individuati risiedono attualmente. Le somme non spettanti sono state in parte già sequestrate e presto verrà ultimata la rimanente operazione. Lo riporta AnconaToday.it.