Tribunale

Per aver percepito indebitamente il reddito di cittadinanza il giudice monocratico di Aosta ha condannato a un anno di reclusione un 52enne del posto. L’imputato era accusato di aver percepito il reddito di cittadinanza nonostante non ne avesse i requisiti in quanto sulla domanda non aveva indicato alcune vincite al gioco. Dagli accertamenti era emerso che aveva vinto poco più di 20mila euro e aveva un conto gioco aperto. Durante il processo, che si è tenuto oggi, l’accusa aveva chiesto 8 mesi di reclusione, ma il giudice lo ha condannato ad una pena più severa. Lo riporta l’Ansa.