Gli uomini del Commissariato di Polizia di Partinico (PA), insieme ai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine, a personale della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Stato hanno sequestrato, in un internet point, 4 apparecchi da gioco non conformi alle normative vigenti.

Al titolare è stata comminata una sanzione pecuniaria pari a 40.000 euro. Al gestore di una rivendita di tabacchi, sempre di Partinico, invece, a seguito di un accesso ispettivo, è stata comminata una sanzione amministrativa pari a circa 258 euro, per la presenza di una persona non autorizzata nel reparto lotto e rivendita di tabacchi.